Le campane Marinelli di Agnone suoneranno per la Tosca: è la prima volta in un’orchestra lirico-sinfonica

Le campane della ‘Pontificia Fonderia Marinelli’ di Agnone per la prima volta diventano strumento musicale in un’orchestra lirico-sinfonica. L’evento si terra’ a Venafro il 25 e il 28 agosto; nelle acque del laghetto naturale al centro della citta’ verra’ rappresentata la ‘Tosca’ di Giacomo Puccini. L’iniziativa ‘Opera al laghetto’ e’ tra gli eventi di ‘Turismo e’ Cultura’ della Regione Molise. Un concetto quasi fiabesco che il Maestro Claudio Luongo, ideatore e direttore artistico del Festival internazionale, ha voluto rispettare e ripetere al meglio in collaborazione con la Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, la piu’ antica al mondo e tra le aziende piu’ longeve del pianeta. “La famiglia Marinelli – si legge in una nota – ha subito accettato con entusiasmo l’idea e dopo un’attenta analisi fatta con Luongo sono state selezionate due campane di bronzo del peso di circa 100 kg che saranno protagoniste soprattutto nel ‘Te Deum’, alla fine del primo atto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *