A Museo Winterline di Venafro la visita degli “US War Memorials overseas”

Importante visita al Museo Winterline Venafro da parte di due esponenti americani dell’associazione “US War Memorials overseas” , un’associazione che si occupa di riconoscere e catalogare, in un apposito database, i luoghi e i monumenti, meritevoli di menzione, che ricordano il sacrificio americano nelle guerre oltre oceano. I due esponenti, Angelo de Cecco, italo americano ed ufficiale in pensione, e John Dewing, veterano del Vietnam insignito della Bronze Star, hanno potuto visitare il Museo Winterline Venafro accompagnati da Luciano Bucci e Donato Pasquale. Tale visita, programmata da tempo e derivante da una serie di informazioni e valutazioni preliminari necessarie ad ottenere il “consenso”  a far parte di tale database, ha lasciato i due Americani letteralmente esterrefatti di fronte all’incredibile collezione esposta e alla fantastica ricostruzione storica degli ambienti; Luciano Bucci ha così dichiarato : “ Essere ufficialmente inseriti tra i ” siti della memoria ” americani ci riempie di orgoglio, le nostre cooperazioni internazionali, con Francia , Canada ed ora Stati Uniti, sono la dimostrazione della  nostra importanza e capacità didattica ed esplicativa sui temi della seconda guerra mondiale nel nostro territorio. Dispiace che, questa importanza, stenta ad essere realmente compresa in loco dove, a volte , veniamo relegati o paragonati, complice anche alcuni disinformatori, a semplice “mostra” o “esposizione di oggetti”. Sono sicuro comunque che questo risultato, unito anche alle nuove collaborazioni che stiamo instaurando con la Polonia e con la nostra Sovrintendenza e Polo Museale dei Beni Culturali, un giorno porteranno al nostro riconoscimento ufficiale, da parte della comunità tutta, come Museo, parola che , spesso abusata, differenzia la semplice ” esposizione di oggetti “, che noi non siamo, dall’esperienza completa e didattica a 360 gradi che offriamo ”

Il Museo Winterline di Venafro annovera la più grande collezione locale di oggetti, originali e recuperati nelle aree delle battaglie in decine di anni di ricerche, alcuni dei quali rari e di importanza storica elevata; la stessa è esposta e visitabile in un percorso , di 350 metri quadrati, completamente filologico e contestualizzato cronologicamente e geograficamente su fatti realmente accaduti sul territorio, per info e prenotazioni visitewww.winterlinevenafro.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *